Natura morta con donna | Vittoria Brancadoro

Pandanz apre l’anno 2014 portando a termine “NATURA MORTA CON DONNA” solo, coreografia di Virginia Spallarossa, interprete Vittoria Brancadoro.

Vittoria Brancadoro
Studia a Milano e si diploma nel 2007 presso l’Accademia Pier Lombardo Danza di Susanna Beltrami. Durante l’ultimo anno di accademia partecipa alla rassegna organizzata dall’ARCI Milano “Periferie urbane… periferie dell’anima”. Lavora e collabora come danzatrice per diversi coreografi e registi quali Susanna Beltrami, Andreè Ruth Shammah, Alberto Milazzo, Sabrina Camera, Giorgia Maretta, Davide Manico. Si Trasferisca a Parigi dove continua i suoi studi per un anno frequentando diversi corsi di classico e contemporaneo. Tornata a Milano entra nella compagnia di Susanna Beltrami per la produzione di “Kore e psiche”. Fonda in co.produzione nel 2008 Contrappunto_Linee Indipendenti ,estendo in scena “Bug’s game”, “Interaction in Nature” (con la collaborazione di AYE AYE) “C’è sempre da fare” e ” Nainen”. Danza per Daniele Ziglioli in “Car_Men” e “MUM”; collabora con il regista Charlie Owens per diverse produzioni del Teatro No’Hma. Lavora nell’Opera Rigoletto con la regia di Patrizia Di Paolo, direttore Francesco Ommassini. Nel 2013 con Loretta d’Antuono progetta e danza “sola.mente” partecipando a “PILLOLE, somministrazione d’autore”(Milano),5ème Festival jeunes chorégraphes (Voreppe, Grenoble), HangartFest, “Essere Creativo” (Pesaro). Viene selezionata come coreografa per il progetto Changing Space a Reggio Emilia. Tra il 2013 e il 2014 segue corsi di formazione con la STOTT Pilates per matwork e reformer.

09c896_697014c5df36483083b756d9daa451ce.jpg_srz_309_353_75_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srz